menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, aumentano le tasse per le famiglie più abbienti. Studenti: arriva la carta di credito e la consegna dei diplomi sarà immediata

Le novità sono state approvate martedì dal Cda di Ateneo

Tasse universitarie: le famiglie più abbienti pagheranno di più. La decisione è stata presa martedì da cda di Ateneo, con l'approvazione di una delibera che prevede un rincaro a scaglioni sulla base dell'Isee: ad esempio, pagheranno fino ad un massimo di cento euro in più gli appartenenti ad una fascia di reddito superiore ai 60mila euro; al di sotto l'aumento sarà più contenuto, tra i 20 e i 50 euro; infine, entro un certo reddito (28mila euro), non cambierà nulla.

RINCARI SULLE TASSE. Il provvedimento è conseguenza della nuove legge di bilancio, che alza la "no tax area" da 6.500 a 13mila euro di Isee. Questo, per l'Università di Padova, significa mancati introiti per 3,8 milioni di euro. 

CARTA DI CREDITO ALLE MATRICOLE. Un'altra novità riguarda l'introduzione, a partire dal prossimo anno accademico, di una carta di credito ricaricabile: sarà consegnata a tutte le matricole e servirà a gestire, anche nei periodi di eventuale soggiorno all'estero, tutte le questioni di tipo finanziario, dalle tasse alle borse di studio. 

DIPLOMI SUBITO. Ulteriore iniziativa, quella di consegnare i diplomi di laurea direttamente, all termine della discussione: una scelta che punta a semplificare l'iter attuale, tra ritiri, anche dopo anni, conservazione e spedizione degli attestati.

FONDI PER LA SCUOLA TERREMOTATA. Infine, il Bo ha deliberato di finanziare con 41mila euro la ricostruzione di una scuola elementare nelle Marche, distrutta dal terremoto: si tratta della primaria di San Severino Marche, in provincia di Macerata. I contributi provengono in parte dal ricavato degli ingressi all'Orto botanico e in parte da donazioni dei dipendenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento