menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L' Università di Padova

L' Università di Padova

Università, con le pagelle i professori potranno essere “bocciati”

All'Ateneo patavino è stata approvata una delibera che prevede la pubblicazione delle pagelle fatte dagli studenti ai professori. Il giudizio potrà comportare l'abbassamento della retribuzione oppure un diverso impiego didattico

All’Ateneo patavino gli studenti possono già dare i voti ai propri professori attraverso internet, ma da oggi c’è una novità: grazie ad una delibera del Senato accademico i voti avranno ripercussioni sul lavoro del docente.

Proprio così. La delibera, infatti, recita: “Si propone l’adozione di meccanismi premiali e sanzionatori e che in presenza di ripetute valutazioni negative al docente non vengano rinnovati gli incarichi di affidamento e possa non essere corrisposta la retribuzione, anche se spettante. Nel caso di docente interno si prevede che possa essere proposto per un diverso impegno didattico e non sia comunque rilasciato il nullaosta per incarichi esterni di didattica o ricerca".

In altre parole, se il docente prende tanti voti negativi potrà addirittura perdere lo stipendio o il posto, mentre se prenderà la sufficienza avrà maggiori possibilità di incarichi prestigiosi (e remunerativi) all’interno dell’Università.

Esultano gli studenti e sembrano favorevoli alcuni professori: “E’ un segnale di maggiore trasparenza all’interno dell’Università -spiega Michele Cortelazzo, preside di Lettere- ma è indispensabile studiare con molta attenzione le modalità di applicazione”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento