menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mensa San Francesco: scongiurata la chiusura, è tornato il servizio ristorazione

“La notizia, che per molti potrebbe apparire del tutto ovvia e scontata riguarda una prima vittoria ottenuta dagli studenti sulla paventata chiusura della durata di due anni"

Da lunedì la mensa San Francesco ha ripreso la normale attività di erogazione pasti. Lavori rinviati per la struttura che rischiava di restare chiusa. Dopo alcuni mesi di stop dettati dalla pausa estiva e dai lavori di ristrutturazione interna, gli studenti sono tornati a pasteggiare nella storica sede.

VITTORIA COLLETTIVA.

“La notizia, che per molti potrebbe apparire del tutto ovvia e scontata- spiegano Studenti per Udu Padova dalla loro pagina Facebook- riguarda una prima vittoria ottenuta dagli studenti sulla paventata chiusura della durata di due anni per motivi di sicurezza, annunciata durante il mese di maggio: assemblee, volantinaggi, flash-mob, articoli e dichiarazioni sui giornali hanno permesso di dare risalto mediatico al disagio che si sarebbe creato per migliaia di universitari, ottenendo l’attenzione del Rettore che, è intervenuto per trovare una soluzione temporanea al problema permettendone l’apertura per un ulteriore anno. La riapertura della mensa è una vittoria a metà, che rivendichiamo con forza ma che non ci soddisfa del tutto: ad ora non esistono ancora progetti per scongiurare la chiusura a partire dal prossimo anno accademico, né soluzioni alternative per limitare il disagio che migliaia di studenti dovranno subire.

ATTENZIONE ALTA.

“La protesta che come Studenti per - Udu Padova abbiamo fin da subito portato avanti sulla chiusura della mensa verte su alcune richieste e considerazioni di merito:è necessario un servizio di ristorazione di qualità per gli studenti, a tariffe scaglionate per fascia di reddito. Eventuali soluzioni alternative alla chiusura della mensa San Francesco dovranno tenerne conto. Chiediamo da sempre che la regione Veneto, assieme all’Esu, si faccia carico di uniformare l’accesso alle mense universitarie della nostra regione. Perché uno studente di UniPd non può accedere alle mense dedicate agli studenti di Ca’ Foscari usufruendo delle stesse tariffe, quando l’ente regionale che gestisce il sistema di diritto allo studio (ristorazione compresa) è lo stesso? Come Studenti Per - Udu Padova continueremo a monitorare la situazione anche nei prossimi mesi. Se sei interessato alla vicenda, o curioso di saperne di più sulle tematiche universitarie e discuterne assieme ad altri studenti, ci troviamo domani pomeriggio alle 17:30 presso il Circolo Reset di Via Loredan, 23 (vicino al Portello!) per il nostro momento di assemblea settimanale, al quale sei invitato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento