Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Uomo si barrica in casa e minaccia di uccidersi con un coltello: intervengono i carabinieri e i sanitari

Sul posto oltre ai vigili del fuoco anche le Aliquote di primo intervento dei carabinieri: la situazione si è risolta dopo circa due ore anche grazie al medico di base

Qualche momento di tensione si è vissuto martedì pomeriggio ad Abano in via Montegrotto dove un uomo di 62 anni verso le 18.30 ha avuto una crisi di salute dovuta a gravi patologie pregresse che ha convinto i familiari a chiamare il Suem 118. Una volta che i sanitari sono arrivati all'esterno dell'abitazione l'uomo non ha voluto saperne di farsi ricoverare, è andato in escandescenza e si è chiuso in bagno con un coltello, minaccinadosi di farsi del male.

L'intervento

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti i carabinieri della locale stazione coordinati dal comandante di compagnia che hanno iniziato a dialogare con l'uomo e sono state attivate le Api, le Aliquote di Primo Intervento, già impegnate nei blitz dei mesi scorsi in situazioni simili. Il sessantaduenne ha chiesto di parlare col proprio medico di base arrivato anche lui e alla fine ha accettato di farsi seguire dai sanitari presenti che lo hanno trasferito nella casa di cura di Abano Terme. Il tutto si è risolto senza che nessuno si facesse male e senza che le Api dovessero entrare con la forza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo si barrica in casa e minaccia di uccidersi con un coltello: intervengono i carabinieri e i sanitari

PadovaOggi è in caricamento