Giovane disoccupato deruba la zia 90enne: spese pazze col bancomat dell'anziana

Non si è fatto problemi a impossessarsi della carta e prelevare migliaia di euro dal conto dell'anziana parente. Lei però ha sporto querela e lo ha fatto denunciare dai carabinieri

Un'anziana donna sola e un'occasione ghiotta per arricchirsi facilmente. Peccato che oltre alla gravità dell'aver approfittato della debolezza della donna ci sia anche l'aggravante della parentela.

Giovane senza scrupoli

Protagonista della vicenda è un 23enne che ha raggirato un'anziana parente. Momentaneamente disoccupato, ha approfittato della vicinanza della prozia, che come lui risiede a Camposampiero, per ottenere un guadagno facile. Conosceva bene le sue abitudini, tanto che la scorsa primavera le ha fatto visita e mentre era in casa si è appropriato della carta bancomat e del pin della 90enne. Tra giugno e agosto ha effettuato diversi prelievi per un totale di 3.800 finché l'anziana si è resa conto dell'ammanco e si è rivolta ai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

A quel punto sono cominciate le indagini, con i militari che hanno passato in rassegna i filmati delle telecamere di diverse banche. I frame hanno presto dato l'amara conferma: a prelevare era sempre il ragazzo. Rincuorata la donna e recuperato il bancomat, il nipote è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Il professor Basso: «Neppure durante la peste si è chiuso tutto. E morì metà popolazione»

  • «70mila mascherine distribuite gratis in farmacia da martedì 24»: ecco come ritirarle

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

Torna su
PadovaOggi è in caricamento