Cronaca

Riprendono i vaccini anti-Covid in Ateneo, Rizzuto: «Completiamo l’opera iniziata a marzo»

La campagna sarà portata avanti in collaborazione con la Croce Rossa e riguarda i richiami del personale universitario vaccinatosi a marzo

Riprende la campagna vaccinale anti-Covid del Bo dal 24 fino al 28 maggio e dal 7 all’11 giugno. «La campagna vaccinale di Ateneo riprende oggi: completiamo così l’opera iniziata lo scorso marzo, con il richiamo per tutta la comunità che forma l’Università di Padova – afferma Rosario Rizzuto, rettore dell’Università di Padova –. Una campagna che ha visto la vaccinazione di oltre 6.500 persone, grazie all’alta adesione ricevuta e al prezioso lavoro di medici universitari, studentesse e studenti delle professioni infermieristiche. A loro va il mio grande ringraziamento: volontariamente si sono resi disponibili, permettendoci una gestione rapida, e in completa autonomia, di un imponente numero di vaccini».

La campagna vaccinale

L'organizzazione delle somministrazioni è effettuata in collaborazione con la Croce Rossa di Padova, tenendo in considerazione le seguenti indicazioni:

a) coloro che non sono mai risultati positivi al Covid-19: riceveranno la 2° dose vaccinale e contestualmente potranno ritirare in loco il proprio certificato vaccinale conclusivo. Nella mail di convocazione saranno disponibili l'orario e la data dell'appuntamento, e tale data sarà da ritenersi sostitutiva di ogni altra precedente comunicazione ricevuta in sede di somministrazione della 1° dose;

b) coloro che sono risultati positivi al Covid-19 con data del primo tampone molecolare positivo antecedente i 180 giorni dalla data di somministrazione della 1° dose: riceveranno la 2° dose vaccinale e contestualmente potranno ritirare in loco il proprio certificato vaccinale conclusivo. Nella mail di convocazione saranno disponibili l'orario e la data dell'appuntamento, e tale data sarà da ritenersi sostitutiva di ogni altra precedente comunicazione ricevuta in sede di somministrazione della 1° dose;

c) coloro che sono risultati positivi al Covid-19 con data del primo tampone molecolare positivo non più distante di 180 giorni dalla data di somministrazione della 1° dose e che hanno già ricevuto la 1° dose vaccinale durante la prima fase della Campagna di Ateneo: non riceveranno la somministrazione di una 2° dose in quanto non prevista dalle indicazioni sanitarie. Sarà cura del Servizio di Medicina Preventiva di Ateneo inviare tramite mail il certificato vaccinale conclusivo; 

d) gli aderenti alla Campagna vaccinale di Ateneo che non hanno ricevuto la 1° dose in quanto sono risultati positivi al Covid-19 (con data del primo tampone molecolare positivo compresa tra i 90 e i 180 giorni antecedenti la data di convocazione prevista): riceveranno solo la 1° dose vaccinale e contestualmente potranno ritirare in loco il proprio certificato vaccinale conclusivo. In occasione dell'appuntamento vaccinale verrà valutata dal medico la scheda anamnestica e la compatibilità al vaccino proposto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprendono i vaccini anti-Covid in Ateneo, Rizzuto: «Completiamo l’opera iniziata a marzo»

PadovaOggi è in caricamento