menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valvole cardiache difettose, politica unita: "Fondi siano sufficienti per famiglie vittime"

Sinigaglia (PD): "Quanto stanziato con il Collegato 2017, come avevamo già detto, è insufficiente". Fratelli d'Italia: "Crediamo sia doveroso riconoscere a tutti i soggetti vittime di malasanità i dovuti risarcimenti"

"Il Consiglio, all’unanimità, ha dato l’input: adesso la Regione sia conseguente e trovi le risorse per il Fondo di sostegno per le vittime delle valvole killer. Quanto stanziato con il Collegato 2017, come avevamo già detto, è insufficiente".

Le parole di Sinigaglia

Così Claudio Sinigaglia commenta l’approvazione, all’interno dell’assestamento di bilancio, dell’ordine del giorno del Partito Democratico (di cui è primo firmatario) con l’impegno di garantire i finanziamenti necessari per risarcire tutti i soggetti danneggiati dal trapianto di valvole cardiache difettose, prodotte dalla ditta Tri Technologies, effettuati dall’Azienda ospedaliera di Padova. "Pur riconoscendo priorità alle famiglie divenute monoparentali per il decesso di uno dei genitori in seguito all’impianto, è doveroso risarcire tutte le persone vittime di questo grave caso di malasanità. E i 300mila euro destinati nel Collegato all’ultima Legge di stabilità, articolo 41, non bastano. Avevamo già espresso tutti i nostri dubbi in sede di bilancio, confermati dai fatti. La Regione non deve lasciare indietro nessuno, aggiungendo la beffa a un dramma che numerose famiglie stanno ancora vivendo".

La posizione di Fratelli d'Italia

L'ordine del giorno presentato trasversalmente è stato sottoscritto anche dai consiglieri di Fratelli d’Italia, con Massimiliano Barison e Sergio Berlato, che hanno chiesto alla Giunta l’aumento dello stanziamento del fondo previsto a favore delle famiglie dei familiari vittime di impianto di valvole cardiache difettose. "Già a dicembre 2017 in sede di approvazione del Collegato 2017 su mia proposta – afferma il Consigliere padovano Barison Massimiliano - era stato approvata l’istituzione di un fondo specifico finalizzato a risolvere l’annosa questione relativa al risarcimento delle vittime di impianti effettuati con valvole cardiache difettose presso l’Azienda Ospedaliera di Padova e l’Ospedale Molinette di Torino. Con convinzione come Fratelli d’Italia – concludono i Consiglieri Barison e Berlato - abbiamo sottoscritto questo ordine del giorno in quanto crediamo sia doveroso riconoscere a tutti i soggetti vittime di malasanità i dovuti risarcimenti e lo stanziamento previsto per l’esercizio in corso non risulta essere adeguatamente sufficiente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento