menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presi vandali della ferrovia, scempi ripetuti sulla linea Padova-Bassano

Hanno 18 e 20 anni i due ragazzi romeni fermati, nella notte tra sabato e domenica, mentre stavano per perpetrare l'ennesimo raid vandalico. Denunciati: incendio doloso e danneggiamento aggravato e continuato

Vandalismi gratuiti e ripetuti lungo la linea ferroviaria Padova Bassano. Risale a tre settimane fa il primo episodio, in cui erano stati danneggiati gli steccati protettivi in cemento posizionati tra il tracciato ferroviario e la strada. A segnalare il pericolo erano state posizionate delle provvisorie reti arancioni. Pure quelle erano finite nel mirino dei due giovani bloccati e denunciati nella notte tra sabato e domenica.

VANDALI DENUNCIATI. Non avrebbero risparmiato neppure le protezioni poste in attesa di ripristinare gli steccati divelti. I due vandali che, come riportano i quotidiani locali, sono stati finalmente smascherati dalla polizia ferroviaria, avrebbero bruciato anche quelli. All'ennesimo ripetersi degli atti vandalici, gli agenti si sono appostati nella zona, riuscendo a cogliere i ragazzini, due romeni di 18 e 20 anni, proprio nel tentativo di reiterare lo scempio. Ora dovranno rispondere di incendio doloso e di danneggiamento aggravato e continuato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento