menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede del Pd imbrattata a Pontevigodarzere (fonte foto: Facebook, Massimo Bettin)

La sede del Pd imbrattata a Pontevigodarzere (fonte foto: Facebook, Massimo Bettin)

Vernice rossa e scritte "no Tav" alla sede del Pd di Pontevigodarzere

L'assalto vandalico nella notte tra mercoledì e giovedì nella "casa del popolo" del rione di Padova. Sul posto la scientifica che ha compiuto i rilievi necessari. Si ipotizza che i responsabili siano collegati ai centri sociali

Brutta sorpresa, nella notte tra mercoledì e giovedì, per i militanti del Partito Democratico padovano, la cui sede a Pontevigodarzere, nell'omonima via del rione cittadino, è finita nel mirino dei vandali.

SCRITTE NO TAV. L'ingresso è stato imbrattato con vernice rossa, scritte "no Tav" e una falce e martello. Lanciate anche uova contro la porta. Sul posto è intervenuta la polizia scientifica che ha compiuto i rilievi necessari. Si ipotizza che i responsabili siano collegati ai centri sociali. "Triste opera di perdigiorno impenitenti - commenta Massimo Bettin, segretario provinciale del Pd - Immagino pensino anche di intimorirci, purtroppo le loro piccole vigliaccherie cagionano sono qualche fastidio, si rassegnino". Non è la prima volta che le sedi del Partito Democratico vengono imbrattate. Tra i precedenti nel dicembre 2013 alla sede di via Forcellini e nel settembre dello stesso anno al circolo Arci di vicolo Magenta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento