Vandali in azione a Taggì di Sotto Sindaco blocca accesso palestra

Da qualche tempo, a Villafranca Padovana, ignoti hanno imbrattato le pareti di alcune strutture tra le quali l'istutito di via Balla. Il primo cittadino Luciano Salvò limita l'accesso alla struttura per l'attività motoria

Via Balla a Taggì di sotto, dove si trova la palestra della scuola media statale Dante Alighieri

Pareti imbrattate con la carta igienica inzuppata d'acqua e graffiti ad opera di un writer che sta lasciando il segno su varie strutture e monumenti di Taggì di Sotto. Sono questi gli elementi che hanno portato il primo cittadino di Villafranca Padovana, Luciano Salvò, a chiudere l'accesso della palestra inserita nel plesso scolastico di via Balla.

ACCESSO SOLO AGLI STUDENTI. Come riporta il quotidiano il Mattino, Il sindaco avrebbe vietato anche l'utilizzo alle associazioni sportive, finché non sarà trovato il responsabile degli atti vandalici che hanno interessato la palestra. Gli unici che possono accedere alla struttura sono gli studenti della scuola media Dante Alighieri, che utilizzano l'edificio per le attività scolastiche.

VIDEOSORVEGLIANZA. I vandali se la sarebbero presa anche con alcune recinzioni di case private, tra le quali quella dell’ex assessore di Taggì di Sopra, Guido Rebustell. Il sindaco Salvò avrebbe segnalato l'accaduto ai carabinieri, che prenderanno visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento