Vandali in azione tra i capannoni: sassate ai vetri ed estintori svuotati a terra

Sull'isola di Terranegra, ai margini della zona industriale, ignoti hanno vandalizzato alcuni magazzini del Provveditorato. Sul caso indaga la questura arrivata per il controllo

Un atto vandalico in un luogo isolato, con danni a due capannoni. La polizia indaga per capire se si tratti di una bravata o di un gesto con motivazioni più profonde.

Una zona fuori mano

Con tutta probabilità è successo nel corso della notte tra mercoledì e giovedì, ma lo scempio è stato scoperto solo la mattina dopo. Siamo in via Asconio Pediano, una lingua di terra tra il canale Scaricatore e il canale San Gregorio, incuneata tra Voltabarozzo e la zona industriale. Qui è intervenuta la polizia per un sopralluogo nella vasta area che ospita, tra gli altri, i capannoni in uso al Provveditorato interregionale alle opere pubbliche del Triveneto.

I danni

In una delle strutture sono stati rotti i vetri di quattro finestre a colpi di pietra, in un'altra è stato danneggiato il portone di un magazzino che al momento era vuoto. É stato anche staccato un estintore dall'apposito supporto, svuotato tutto attorno e abbandonato. Nessuna ipotesi è al momento esclusa, anche se quello dell'estintore sembra essere un gesto di spregio, forse riconducibile a una bravata.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • La clinica neurologica diventa internazionale per ospitare la scuola di Parkinson

Torna su
PadovaOggi è in caricamento