menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperta la variante inglese in quattro scuole del Padovano: attivata la didattica a distanza

Quattro istituti nei comuni di San Martino di Lupari, Villa del Conte e Cittadella non potranno effettuare la didattica in presenza, come indicato dall'Ulss 6 per l'arrivo della variante inglese del coronavirus

La variante inglese è arrivata nelle scuole padovane. Quattro istituti hanno dovuto sospendere le lezioni in presenza, su indicazione dell’Ulss 6 Euganea.

La decisione

Nella giornata di martedì 2 marzo è venuto alla luce un cluster da variante inglese. L’Ulss 6 Euganea, in base alle indicazioni fornite dal ministero della Salute e in ottemperanza a quanto disposto dalla Direzione Prevenzione della Regione del Veneto, al fine di adottare un’azione tempestiva di contenimento e di risposta alla diffusione del virus, i sindaci dei Comuni di San Martino di Lupari, Villa del Conte e Cittadella sono stati invitati a sospendere l’attività scolastica in presenza e ad attivare la didattica digitale integrata nelle seguenti scuole:

-        Infanzia Campagnalta IC San Martino di Lupari

-        Primaria “Sauro” San Martino di Lupari 

-        Infanzia Almarech Villa del Conte

-        Liceo statale Tito Lucrezio Caro Cittadella

La Direzione generale dell’Ulss 6 ha già allertato i sindaci dei tre Comuni che stanno provvedendo a emettere le relative ordinanze, e contestualmente ha informato il presidente del Comitato dei sindaci dell’Alta padovana. L’Azienda socio-sanitaria, per il tramite del suo dipartimento di Prevenzione, continua con l’attività di monitoraggio e tracciamento complessivo dei casi, in particolare nei comuni interessati dalla variante inglese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento