menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vasco a Padova. Il bilancio del primo giorno di controlli: biglietti falsi, bagarini e marijuana

Una giornata intensa per le forze dell'ordine, che ha visto in prima linea gli agenti della finanza impegnati a fare chiarezza sul caso dei ticket. Sequestrati diversi grammi di droga

Nella prima giornata del tour di Vasco in città il dispiegamento di forze dell'ordine è stato massivo, per garantire la massima sicurezza a tutti i partecipanti. Tutto è filato liscio e la macchina organizzativa è pronta a rimettersi in moto per la seconda serata. Qualche intoppo lo ha creato la circolazione stradale, mentre il vero caso è scoppiato attorno ai biglietti falsi che hanno fatto rimanere fuori decine di persone. Sequestrati anche più di 300 grammi di droghe leggere.

I ticket

A creare scalpore ieri attorno alle 16 sono stati i biglietti taroccati acquistati da alcuni fan sul web. Dopo il pagamento agli acquirenti è arrivata la conferma di acquisto, che invitava a ritirare il biglietto alle casse direttamente il giorno dell'evento. Tutta una bufala, perchè all'accesso i fan sono stati bloccati ed è stato necessario l'intervento della guardia di finanza per raccogliere le denunce. Impressionanti i numeri della truffa: i 26 raggirati hanno sborsato cifre ben superiori al reale valore dei ticket di ingresso. Il costo totale dei 66 biglietti in questione ammonta a 8.409,98 euro.

Bagarini e droga nascosta

Sempre presente anche il problema dei bagarini e dei venditori abusivi. Oltre ad aver registrato la presenza di diverse persone che fin dalla mattina di mercoledì si aggiravano fuori dallo stadio per comprare e rivendere biglietti a prezzi esorbitanti, nel pomeriggio sono stati sequestrati 745 prodotti vari di merchandising non regolare. Controlli anche contro il consumo di stupefacenti, che hanno portato al recupero di 334 grammi di marijuana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento