menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Film contro i vaccini, cancellata la proiezione di "Vaxxed" a Padova dopo le polemiche

In programma per mercoledì 5 aprile nella sala comunale Fronte del Porto al cinema Porto Astra, la proiezione è stata sospesa dalla stessa associazione promotrice, che riferisce in una nota di aver ricevuto "varie pressioni" e di non volersi "prestare a strumentalizzazioni"

Sospesa o, meglio, cancellata. Mercoledì 5 aprile, nella sala comunale "Fronte del Porto" al cinema Porto Astra non si terrà alcuna proiezione del film "Vaxxed", il discusso documentario che affronta il delicato problema delle vaccinazioni e si interroga sui presunti legami tra vaccini e autismo, promossa dall’associazione culturale Veneto Padova Spettacoli e che ha sollevato uno spolverone di polemiche in città, con levata di scudi dal mondo della politica e della comunità sanitaria locale. In particolare, dura era stata la reazione dell'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, che aveva invitato la popolazione a non andare a vedere la proiezione, definendola uno "uno sfregio al buon senso e una sfida alla Regione che ha avuto il coraggio di confermare il non obbligo vaccinale, sostituendolo con una seria e capillare informazione alle famiglie".

L'ASSOCIAZIONE PROMOTRICE.  A dare notizia del dietrofront è la stessa associazione promotrice, che riferisce in una nota di aver ricevuto "varie pressioni" e di non volersi "prestare a strumentalizzazioni di natura anche politica che nulla hanno a che vedere con il senso dell’iniziativa". "Si trattava - spiega Veneto Padova Spettacoli - di un semplice film e non di un 'trattato scientifico', materia che non è propria del cinema. La nostra matrice ed ispirazione culturale si basa sul principio della libertà di pensiero e di visione, ritenendo ogni forma di censura un pessimo esercizio della democrazia che è tale anche quando non si condividono le idee altrui. Infatti Veneto Padova Spettacoli pur non condividendo parte dei contenuti del film “Vaxxed”, riteneva la sua visione comunque interessante trattando argomenti di attualità e l’occasione poteva semmai essere un utile strumento da cui partire per una riflessione attenta e motivata sui delicati temi trattati nel film dove sono inseriti anche interventi di personalità della politica, del Parlamento e del mondo scientifico americano. L’indagine trattata nel film è tra l’altro riferita esclusivamente ai protocolli sanitari degli Stati Uniti d’America. L’annullamento della proiezione è pertanto da considerarsi come senso di rispetto nei confronti del comune di Padova, l’istituzione che da più di dieci anni ci consente di svolgere l’attività con comprovata competenza e indiscutibile serietà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento