menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vescovo di Padova monsignor Antonio Mattiazzo

Il vescovo di Padova monsignor Antonio Mattiazzo

Veglia del vescovo "per il Paese": si prega per superare lo stallo

Circa 300 i fedeli che ieri sera hanno ascoltato nella chiesa di San Francesco a Padova le esortazioni del capo della Diocesi, monsignor Mattiazzo, affinchè il governo "possa ritrovare stabilità ed uscire da una situazione di immobilità"

Veglia di preghiera "per il Paese" del vescovo di Padova
Dopo l'esortazione dei giorni scorsi alle comunità cristiane della Diocesi affinché inseriscano nella preghiera dei fedeli un'intenzione per il Paese, ieri sera il vescovo di Padova, monsignor Antonio Mattiazzo, ha guidato un pubblico di 300 fedeli - tra cui diversi esponenti del mondo politico locale - nell'annunciata veglia di preghiera
"per la Nazione italiana" in programma alle 19 nella chiesa di San Francesco.

DAL VESCOVO L'INVITO A PREGARE PER IL PAESE

LA VEGLIA. Un'iniziativa voluta dal capo della Diocesi "per il nostro Paese in preda ad una situazione di incertezza politica e sociale affinché possa ritrovare stabilità ed uscire da una situazione di immobilità". Nel suo discorso, il vescovo ha ricordato le difficoltà che stanno piegando numerose famiglie italiane alle prese con una lunga crisi che sembra non finire mai. L'appello poi a un'intercessione divina per una classe politica e di governanti "illuminati". Mattiazzo ha citato ad esempio la figura di san Tommaso Moro, patrono dei politici, e l’enciclica "Pacem in terris" di papa Giovanni Paolo XXIII.

L'INIZIATIVA: INVIA IL TUO MESSAGGIO PER IL NUOVO PAPA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento