menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratelli incastrati, rubavano gioielli e li rivendevano ai "compro oro"

Avevano messo a segno una serie di furti nel Cittadellese. I carabinieri li hanno fermati mercoledì scorso. I due avevano appena "piazzato" una catenina in oro, che aveva fruttato loro 700 euro. In casa altra refurtiva

Rubavano gioielli dalle abitazioni e li rivendevano ai "compro oro". Sono stati però incastrati due fratelli romeni di 27 e 25 anni, denunciati per ricettazione, mercoledì scorso, dai carabinieri del Radiomobile di Cittadella, dopo avere appena "piazzato" una collanina in oro, da cui avevano ricavato 700 euro. 

RIVENDONO LA COLLANINA RUBATA. L'intervento dei militari ha permesso di individuare, nel gioiello appena venduto dai due stranieri, entrambi disoccupati, residenti a Cittadella e già noti alle forze dell'ordine, il provento di un furto perpetrato lo scorso 14 marzo, proprio a Cittadella.

UNA FEDE NUZIALE. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare altra refurtiva (braccialetti, spille, collane, anelli), per un valore che si aggira sui 6mila euro. I monili sono stati posti sotto sequestro. Tra questi, c'era pure una fede nuziale, riconosciuta dalla proprietaria (apparteneva al marito), residente a Tombolo e derubata lo scorso 16 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento