menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'alluvione

Un'alluvione

Veneto a rischio frane e alluvioni, Padova voto quasi insufficiente

Secondo i dati della ricerca Ecosistema a rischio, forniti da Legambiente e Protezione civile, la nostra Regione ha una scarsa percentuale di comuni interessati a fenomeni di questo tipo, ma ben 40 su 52 possiedono abitazioni a rischio o strutture insufficienti

E’ abbastanza impietoso il bilancio stimato da "Ecosistema a rischio", la ricerca di Legambiente e Protezione civile su più di 1500 amministrazioni comunali.

ITALIA. Secondo i dati, infatti, sarebbero ben 5 milioni, in Italia, le persone esposte a fenomeni alluvionali.

VENETO. Il Veneto è vero che ha una percentuale abbastanza bassa di rischio, il 56% dei comuni intervistati, ma è pur vero che il rischio c’è e può diventare tragedia: basti pensare che 40 dei 47 comuni intervistati possiede abitazioni in zone a rischio.

PREVENZIONE. Quasi tutti i comuni intervistati, però, in termini di prevenzione, hanno attività di manutenzione e messa in sicurezza e praticamente tutti anche un piano di emergenza.


PADOVA. I comuni meno virtuosi della nostra città sono Teolo, Padova e Ponte San Nicolò: per questi penalizzazioni alte a causa di un alto livello di edifici abitativi e ricreativi collocati in zone pericolose, e uno scarso monitoraggio. La più virtuosa, sebbene lontana dalla perfezione, è Grantorto a cui manca però un’adeguata manutenzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento