Cronaca

Raffiche di vento forte sferzano il Padovano: decine gli interventi dei vigili del fuoco

Nel primo pomeriggio di martedì una perturbazione ha attraversato l'intero territorio provinciale portando con sé vento e pioggia e causando diversi danni di lieve entità

(foto: archivio)

Rami caduti, grondaie divelte, pali abbattuti. Sono i principali effetti registrati in provincia di Padova nelle ore in cui su tutto il territorio ha soffiato un deciso vento da Est-Nordest che ha costretto i vigli del fuoco a intevenire a ripetizione.

Gli interventi

Attorno alle 14 nel giro di pochi minuti il sole ha lasciato spazio a nuvole e forti raffiche di vento che per un paio d'ore hanno sferzato con violenza tutta la provincia euganea. Dal Piovese al capoluogo, fino alla zona dei colli Euganei e alla Bassa dove si sono riversati anche alcuni temporali prima che la perturbazione scendesse verso il Ferrarese e l'Emilia Romagna. Non si sono registrati episodi con danni gravi a cose o edifici, né persone rimaste ferite grazie anche alla forzata permanenza in casa legata all'epidemia in corso. I pompieri sono intervenuti a macchia di leopardo sia in diverse zone del capoluogo (dall'Arcella al Santissimo Crocifisso, da Chiesanuova alla stazione ferroviaria), sia nei comuni della cintura urbana tra cui Ponte San Nicolò e Albignasego. Le principali problematiche hanno riguardato la caduta in terra di rami, pali e grondaie poi messi in sicurezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffiche di vento forte sferzano il Padovano: decine gli interventi dei vigili del fuoco

PadovaOggi è in caricamento