Cronaca

VicenzaOro, rappresentante orafo padovano derubato del campionario da 50mila euro

La vittima lo aveva lasciato all'interno dell'auto. Al momento del furto, si trovava all'interno della fiera per perfezionare l'accredito alla kermesse, al via venerdì

Il parcheggio in via dell'Oreficeria

Vicenzaoro è inziata solo venerdì mattina, ma i ladri hanno già iniziato le abituali razzie: il bilancio della giornata di giovedì è di un bottino di 50mila euro, ovviamente in gioielli, sottratti ad un rappresentante orafo padovano.

IL FURTO. Il furto è avvenuto circa alle 11, quando la vittima, A.F., ha parcheggiato la sua Bmw in via dell'Oreficeria e si è recata all'interno della fiera per perfezionare l'accredito. Il campionario era rimasto in auto ma quando l'uomo è tornato indietro, dopo appena 10 minuti, la preziosa valigetta non c'era più. Il mezzo non presentava segni di effrazione e la polizia sta cercando di appurare se il ladro sia riuscito ad aprirla con un passpartout o se, banalmente, l'orafo l'abbia inavvertitamente lasciata aperta. Ogni ipotesi è al vaglio degli investigatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VicenzaOro, rappresentante orafo padovano derubato del campionario da 50mila euro

PadovaOggi è in caricamento