menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Video choc di piazza Gasparotto Ragazzi che si "bucano" nel parco

Un ripresa che immortala il degrado in cui versa la zona. Un giovane con il compagno, la droga e le siringhe. Una donna che si abbassa i pantaloni e fa i suoi bisogni in pubblico. La denuncia della Lega

Un ragazzo intento a "bucarsi" al parco con il compagno alle 11 del mattino. Una donna, china, con i pantaloni abbassati, mentre urina, sempre nello stesso parco, sempre alla luce del giorno, in piazza Gasparotto. Sono le immagine che compaiono nel video di denuncia di Massimo Bitonci, candidato sindaco della Lega Nord per il comune di Padova alle prossime elezioni il 25 maggio.

L'AMMINISTRAZIONE USCENTE. Una ripresa che parla da sé e coglie il degrado in cui versa la zona. Il fatto che accadano questi episodi, e in pieno giorno, è, secondo Bitonci, un segnale del fatto che "le amministrazioni, di Flavio Zanonato prima e di Ivo Rossi poi, non hanno tutelato la città e il quartiere".

LA REAZIONE DEL PD. "Ormai Massimo Bitonci non riesce ad andare oltre al buco della serratura quando si occupa di Padova. Evidentemente nostalgico di via Anelli, delle palazzine chiuse dall’amministrazione Zanonato, mentre la Lega Nord non sapeva che ragliare. Ora racconta piazzetta Gasparotto, con il buco di due tossicodipendenti e la pisciatina di una passante". Lo dice in una nota Fabio Rocco, candidato al consiglio comunale del Pd, e continua: "Minzione a parte, quello della tossicodipendenza in Italia è un dramma di cui il Governo Renzi si sta occupando proprio in queste ore. Mentre il senatore Bitonci, invece di offrire soluzioni a questo dramma che riguarda in Italia più di tre milioni di persone, è impegnato a fare filmatini da campagna elettorale, c’è un paese che seriamente lavora per migliorare le cose e non scommette sul degrado agitando paure. Non sa evidentemente il candidato da Cittadella, che l’amministrazione Comunale ha pronto un progetto in fase di attuazione per fare di piazzetta Gasparotto una piazza dell’innovazione e della creatività dei giovani. Sconfortante che l’ex sindaco di Cittadella continui ad agitare ogni giorno i problemi attraverso i suoi videomaker, anziché indicare soluzioni, come invece i cittadini di Padova si aspettano da un sindaco".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento