Saonara, slot machine accese anche di notte al bar Centrale: sanzione da 500 euro

I videopoker dovranno rimanere spenti per tre giorni. L'operazione è stata condotta dai carabinieri di Legnaro

Slot machine accese oltre l'orario consentito dalla legge al bar Centrale di galleria San Martino a Saonara. I carabinieri della stazione di Legnaro hanno scoperto che i videopoker erano accesi attorno all'una di notte tra giovedì e venerdì. Un cliente stava giocando proprio in quel momento.

IL CONTROLLO. Il gestore del locale, un uomo di origini cinesi, dovrà pagare 500 euro di multa e dovrà tenere spente le slot machine per tre giorni. Non è la prima volta che il proprietario finisce nei guai: è accaduto anche a maggio scorso. Nel Comune di Saonara in vigore un'ordinanza che limita l'utilizzo dei videopoker al pubblico. I giocatori possono usare le macchinette soltanto dalle 10 alle 13 e tra le 17 e le 22.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento