rotate-mobile
Cronaca Vigodarzere

Cadoneghe e Vigodarzere, arrivano dodici nuove telecamere “leggi-targa”

Il progetto di installazione prevede un costo complessivo di quasi 135 mila euro

Prosegue l’implementazione della rete di videosorveglianza nel territorio dei Comuni di Cadoneghe e Vigodarzere. Nelle prossime settimane nei punti di confine del territorio saranno installate 12 nuove telecamere (6 a Cadoneghe e 6 a Vigodarzere), che permetteranno di controllare i veicoli in entrata e in uscita dalle arterie comunali. Alle 12 nuove apparecchiature se ne aggiungeranno altre due già in dotazione all’Unione (una per Comune) ma in altri punti del territorio: anche queste due telecamere saranno abilitate alla identificazione delle targhe.

IL SISTEMA. A entrare in servizio saranno quindi complessivamente 14 nuove telecamere “leggi-targa”. Tutte le nuove apparecchiature sono dotate di software in grado di fornire dati essenziali sui veicoli: in particolare, verranno riconosciuti i veicoli sprovvisti di copertura assicurativa o di  revisione e quelli ricercati in seguito a denuncia per furto o per altri motivi. Con l’installazione degli ultimi dispositivi, il sistema di videosorveglianza dell’Unione – attivo su un territorio che complessivamente conta oltre 36 mila abitanti – comprenderà così un totale di 63 telecamere attive:

DOVE. A Cadoneghe sono attive 44 telecamere, di cui 18 per la lettura targhe, 20 dome (apparecchi che consentono una rotazione completa di 360°), 7 a puntamento fisso. A Vigodarzere sono in funzione 18 telecamere, di cui 8 per la lettura targhe e 10 dome. A Curtarolo c'è una telecamera dome.

COSTO. Il progetto per l’installazione delle 12 nuove telecamere presentato dall’Unione Medio Brenta alla Regione Veneto prefigurava una spesa complessiva di 114.700 euro (134.513 euro con iva), con richiesta di contributo per 50.000 euro. Progetto e contributo sono stati approvati e riconosciuti dalla Regione. Le ditte appaltatrici, che in questi giorni stanno avviando i lavori, sono la SIMET S.r.l. con sede ad Albignasego per la parte edilizio-elettrica e la NE-T (by Telerete Nord Est) S.r.l. con sede a Padova per la parte di fornitura e installazione della strumentazione tecnologica.

I LAVORI. Salvo imprevisti, legati perlopiù alle condizioni meteorologiche, l’ordine dei lavori sarà il seguente: installazione plinto su aiuola spartitraffico fronte via Cavour a Vigodarzere; installazione plinto e scavo di collegamento su spartitraffico intersezione via dell’Artigianato/via Terraglione a Vigodarzere; nuovo scavo di raccordo cavidotti in via Udine a Vigodarzere; nuovo scavo di raccordo cavidotti su parcheggio Trattoria Ceccarello a Cadoneghe; nuovo plinto e scavo di collegamento lungo SR 307, all’altezza di  via Majorana a Cadoneghe; realizzazione basamenti per quadri elettrici Ponte Castagnara, via  Maestri del Lavoro/via Roma, via Silvestri (Cadoneghe).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadoneghe e Vigodarzere, arrivano dodici nuove telecamere “leggi-targa”

PadovaOggi è in caricamento