menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agna, vigile urbano dotato di pistola: "Il Comune deve mettere a disposizione tutto il materiale di lavoro necessario"

In consiglio comunale è stato approvato il nuovo regolamento di polizia locale anche con il voto favorevole anche dei consiglieri di minoranza. Tra i vari punti: l'armamento

Nel piccolo comune padovano di Agna che conta 3.325 abitanti, l'unico agente operante di Polizia locale, a breve sarà dotato di pistola. Lo riferisce il sindaco Gianluca Piva dopo che "Il consiglio comunale, con il voto favorevole anche dei consiglieri di minoranza, è stato approvato il nuovo regolamento di polizia locale. Tra i punti di questo regolamento è previsto appunto anche l'armamento".

SINDACO SCERIFFO. Piva ha precisato: "Da sempre vengo etichettato come sindaco sceriffo per la mia sensibilità al tema della sicurezza. Di questo ne vado orgoglioso e sarò sempre in prima linea in caso di bisogno". Per amplificare i controlli una convenzione con il comune di Arre: “Questo regolamento - conclude - è di certo un passo in avanti per un servizio maggiormente organizzato.I nostri agenti saranno operativi dalla prossima settimana sul territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento