menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il distaccamento dei vigili del fuoco di Cittadella chiuso

Il distaccamento dei vigili del fuoco di Cittadella chiuso

Chiuso una notte il distaccamento di Cittadella, l'allarme dell'Usb

I pompieri della sede a presidio dell'Alta Padovana sono stati inviati per 12 ore in sussidio ai colleghi di Padova, a causa della carenza di personale. Il sindacato: "Questa situazione deve essere sanata"

Chiuso per una notte il distaccamento dei vigili del fuoco di Cittadella. La sede permanente è rimasta senza operatori dalle 20 di venerdì alle 8 della mattina successiva, a causa della carenza di personale tra i colleghi di Padova, tra permessi per malattia e pompieri impegnati a Milano per l'Expo. Si è trattato di una sola notte e il territorio dell'Alta Padovana è rimasto, per quelle 12 ore, sotto la competenza delle vicine sedi di Castelfranco Veneto e Bassano. 

USB. Non era mai accaduto che il distaccamento di Cittadella venisse chiuso, e la vicenda non ha mancato di suscitare allarmismi tra i cittadini. Tant'è che lo stesso sindacato Usb ha diramato una nota in cui si chiedeva "un intervento del sindaco di Cittadella e dei Comuni limitrofi, del prefetto di Padova, del presidente della Regione Luca Zaia, di tutta la componente politica regionale oltre ai vertici della protezione civile provinciale: questa situazione deve essere sanata. Di questo passo e con i chiari di luna che si prospettano, la prossima sede sarà Abano Terme e tutta l'area termale oppure Piove di Sacco e la zona della Saccisica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento