rotate-mobile
Cronaca Vigodarzere

A passeggio lungo il Brenta trovano una bomba inesplosa

Il rinvenimento è stato fatto ieri, 3 luglio, da alcuni amanti delle camminate a cielo aperto nel territorio di Vigodarzere non distante dalla Certosa. I carabinieri hanno transennato l'area. Spetterà al genio militare coordinare i lavori per far brillare l'ordigno

Un ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale è stato rinvenuto ieri, 3 luglio, lungo l'argine del Brenta sul territorio di Vigodarzere. L'allarme è stato subito diramato ai carabinieri della locale stazione che hanno predisposto tutte le procedure di sicurezza. L'area è inibita al passaggio di mezzi e persone al fine di evitare situazioni di pericolo per la collettività. La situazione potrà tornare alla normalità solo quando la bomba verrà fatta brillare. 

Il comunicato del comune di Vigodarzere

Lunedì 3 luglio alcuni passanti hanno trovato un ordigno bellico che affiorava dal terreno nei pressi della Certosa. Della vicenda sono stati subito messi al corrente i carabinieri che hanno transennato l'area con il nastro bianco e rosso e hanno prontamente contattato la Prefettura. Ora verrà organizzata, attraverso il genio militare la rimozione della bomba che, da quanto si è appreso è risalente alla seconda guerra mondiale ed è inesplosa. Fino alla rimozione dell’ordigno, per ovvi motivi, è vietato percorrere la sommità arginale e il sentiero naturalistico sottostante dal civico 26 di via Lungargine Brenta fino alla rampa di accesso da via Da Vinci a Saletto. Della vicenda il Comune ha informato la collettività anche attraverso i canali social istituzionali al fine di evitare che qualcuno, durante una passeggiata a cielo aperto, possa mettersi nei guai. Verrà garantito un servizio di controllo giorno e notte da parte delle forze dell'ordine. 

Questa l'immagine che ieri si sono trovati di fronte alcuni passanti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A passeggio lungo il Brenta trovano una bomba inesplosa

PadovaOggi è in caricamento