rotate-mobile
Cronaca Vigonza / Piazza Enrico Zanella

Vandali al teatro sfondano una porta. Il sindaco: «Troveremo i colpevoli»

L'episodio è stato scoperto dal primo cittadino nelle prime ore della mattinata odierna. Il danno è stato prontamente ripristinato. E' stata formalizzata regolare denuncia. Siamo in piazza Zanella nella zona retrostante della struttura

Atto vandalico nella notte tra il 19 e il 20 gennaio in piazza Zanella a Vigonza. Qualcuno ha pensato bene di sfondare le porte del teatro comunale. Il danno si è verificato nella zona retrostante della struttura all'altezza del giardino. 

La denuncia

A scoprire l'accaduto è stato oggi il sindaco Gianmaria Boscaro non appena alle 7 del mattino è uscito di casa per cominciare la sua giornata di lavoro. «Questa notte il nostro Teatro - ha detto il sindaco - è stato oggetto di alcuni atti vandalici non accettabili. Il nostro servizio manutenzione in due ore ha già risolto il problema garantendo gli spettacoli del weekend. Ho disposto la chiusura dell’area retrostante il Teatro e l’installazione di una videocamera ad hoc visto che quelle in fase di installazione in Piazza coprono altre aree. Ho - ha proseguito - anche proceduto con denuncia a carico di ignoti e chiesto a Polizia Locale e Carabinieri un’attenzione particolare a quel luogo durante i pattugliamenti serali. Non ci fermeremo fino a quando non avremo fermato l’ignoranza e l’inciviltà di queste persone».

Ipotesi

Si ipotizza che ad agire sia stata una banda di giovani che recentemente aveva sfondato anche alcuni cestini per i rifiuti presenti sul territorio. Spetterà alle forze dell'ordine ora capire se tra i due episodi ci siano attinenze al fine di identificare quanto prima i responsabili a tutela della sicurezza del territorio e del bene pubblico. I danni provocati al Teatro non sono ingenti sul piano economico, ma hanno particolarmente infastidito il primo cittadino e i suoi più stretti collaboratori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali al teatro sfondano una porta. Il sindaco: «Troveremo i colpevoli»

PadovaOggi è in caricamento