Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Condotte contrarie alle prescrizioni imposte, custodia cautelare per un moldavo

Era ai domiciliari per usura ed estorsione

I carabinieri della Stazione di Carmignano di Sant'Urbano hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Rovigo, nei confronti di Cupcea Ion, moldavo 25enne residente a Villa Estense (PD).

DAI DOMICILIARI AL CARCERE

L'uomo, agli arresti domiciliari poiché tratto in arresto dai carabinieri di Este, unitamente alla madre, il 6 agosto scorso per usura ed estorsione, si rendeva responsabile, durante il periodo della detenzione domiciliare, di condotte contrarie alle prescrizioni imposte dal tribunale, frequentando spesso persone contro indicate, assumendo stupefacenti e configurando inoltre il reato di evasione continuata poiché, autorizzato alle cure ed a recarsi presso il Serd, si appurava invece andare altrove. Al termine delle operazioni di rito veniva accompagnato presso la casa circondariale di Rovigo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condotte contrarie alle prescrizioni imposte, custodia cautelare per un moldavo

PadovaOggi è in caricamento