Villafranca Padovana: arriva l’Ecotessera Etra per lo smaltimento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Arriverà in questi giorni nelle case delle famiglie di Villafranca Padovana la nuova Ecotessera di Etra: si tratta della scheda magnetica che sarà necessaria dal 15 dicembre per accedere al centro di raccolta di via Roma a Taggì di Sopra.

Da quella data infatti il centro sarà accessibile solo presentando la tessera. Per depositare i materiali che non possono essere conferiti nel normale sistema di raccolta, gli utenti dovranno presentare l'Ecotessera, che riporta il nome dell'intestatario della bolletta, ma può essere utilizzata anche dagli altri componenti del nucleo familiare.

La tessera non è cedibile, è vietato duplicarla o contraffarla e l'intestatario ne è responsabile.
Come tutte le schede con microchip, andrà conservata lontana da fonti di calore, forti campi magnetici e sollecitazioni meccaniche per non danneggiare il dispositivo.

Gli addetti del centro avranno facoltà di effettuare verifiche sul corretto utilizzo della tessera e sul conferimento.
L'adozione dell'Ecotessera ha lo scopo di registrare le quantità e le tipologie di rifiuti che vengono conferiti permettendo di evitare abusi e garantendo il miglior servizio ai cittadini di Villafranca Padovana.

L'accesso sarà consentito alle sole utenze domestiche.
Il centro di raccolta di via Roma è aperto, nei mesi invernali, il mercoledì con orario 14-17 e il sabato dalle 9 alle 12.30; nei mesi estivi lunedì e mercoledì con orario 15-18 e il sabato dalle 9 alle 12.30.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento