Ossessionava e violentava la ex moglie, 28enne denunciato per stalking

Si erano lasciati da due anni ma non smetteva di maltrattare e ossessionare la ex moglie e il figlio piccolo, che ha anche percosso in altre occasioni: dopo l'enensima violenza sessuale la donna si è convinta a denunciare la polizia

Maltrattava e ossessionava la ex moglie e dopo averla violentata è stato denunciato per stalking.

ROMPE IL NASO AL COMPAGNO DELLA EX

MALTRATTAMENTI ALLA EX MOGLIE E AL FIGLIO. Il divieto di avvicinamento all'ex moglie è stato notificato ad un 28enne tunisino dalla squadra mobile: da circa due anni l'immigrato la ossessionava, sottoponendola a maltrattamenti e costringendola a vivere in un clima di sottomissione e soggezione con conseguente prostrazione fisica e psichica.

LA VIOLENZA SESSUALE. L'uomo, con precedenti penali, in varie occasioni aveva anche percosso il figlio piccolo avuto dalla donna, omettendo di contribuire al mantenimento familiare. Alcuni mesi fa, al culmine di una lite, il tunisino aveva costretto l'ex compagna a subire un rapporto sessuale contro la sua volontà.

LA DENUNCIA. Proprio questo evento ha indotto la donna a rivolgersi alla squadra Mobile della Questura di Padova le cui indagini hanno consentito l'emissione di un provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. Il provvedimento è stato emesso dal gip Domenica Gambardella su richiesta dal pm Giorgio Falcone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento