Sfonda la porta di casa dell'ex moglie e stende un carabiniere

Visibilmente ubriaco, nella notte tra domenica e lunedì, a Selvazzano Dentro, si porta nell'abitazione dell'ex compagna ed inizia ad inveirle contro, non contento le sfascia l'ingresso e spinge a terra un agente

Ingiuria, minacce, atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale. Questi i reati contestati ad un 40enne modavo, Adrian M. che è stato tratto in arresto dai carabinieri di Abano Terme dopo i fatti accorsi nella notte tra domenica e lunedì, a Selvazzano Dentro, intorno alle 2.30. L'uomo si è recato a casa dell'ex moglie, anche lei moldava, in evidente stato di ubriachezza e le ha sfondato la porta di casa.

INSEGUIMENTO. La donna ha chiesto l'intervento degli agenti che si sono portati sul posto quando l'uomo si stava già dando alla fuga. I carabinieri hanno quindi cercato di fermarlo ma nel mentre ha reagito ferocemente facendo cadere a terra un agente che ha riportato un trauma alla caviglia. Dopo un breve inseguimento a piedi, l'aggressore è stato acciuffato e posto in arresto. Sull'individuo gravava già il divieto di far ritorno nel comune dove risiedeva la moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento