Sfila mutandine a figlia 11enne dei vicini, chiesti 28 mesi per 83enne

Linea dura in tribunale contro l'anziano di Villanova di Camposampiero accusato di aver molestato la bambina in due diverse occasioni nel 2012 tentando di baciarla, toccandola nelle parti intime e mostrandole i genitali

La sentenza è attesa per il 29 aprile, la linea del pubblico ministero non ha fatto sconti nonostante l'età avanzata dell'imputato perché l'accusa che grava sulla sua testa è pesantissima. Come riportano i quotidiani locali, sono stati chiesti 2 anni e 4 mesi per C.F., 83enne di Villanova di Camposampiero che nel 2012 avrebbe molestato sesualmente una bambina di 11 anni, figlia di alcuni vicini di casa.

LE MOLESTIE. L'uomo si sarebbe introdotto nell'abitazione della piccola in due diverse occasioni. La prima volta l'avrebbe sorpresa in camera da letto e avrebbe cercato di baciarla sulla bocca per poi sfilarle le mutandine e toccarla nelle parti intime. La bambina, scioccata, non avrebbe trovato il coraggio di parlarne con i genitori. Ma l'anziano sarebbe tornato alla carica una seconda volta e, tornato a casa della vittima, si sarebbe abbassato i pantaloni mostrandole i genitali mentre la bambina si trovava al computer. L'11enne si era quindi confidata con la madre che insieme al padre ha sporto denuncia costituendosi poi parte civile al processo, celebrato con rito abbreviato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento