Cronaca

Madre parla col fratellino e dubita Papà accusato di abusi sulla figlia

L'inchiesta contesta al padre (del Monselicense) della bambina il reato di violenza sessuale. Sarebbe stata la mamma a mettere in discussione l'operato dell'uomo dopo avere ascoltato le confidenze dell'altro loro figlio

La madre avrebbe iniziato a dubitare del papà della sua piccola dopo alcuni racconti fatti dal fratellino, l'altro suo figlio. Confidenze che l'avrebbero indotta a pensare che quell'uomo potesse avere abusato della loro bambina, che, all'epoca dei fatti, non aveva neppure compiuto i 5 anni di età. Sono accuse pesantissime, come riporta Il Gazzettino, quelle contro cui è chiamato a difendersi un padre del Monselicense.

L'INCHIESTA. I fatti contestati sarebbero stati perpetrati fino all'agosto 2013. Il perito nominato dal giudice per le indagini preliminari ha terminato il proprio lavoro. Ora starà alla procura esaminare il materiale raccolto. Nel frattempo, la difesa ha preparato una memoria difensiva e intende chiedere l'archiviazione del caso per assenza di prove. Tra la documentazione raccolta, ci sarebbero anche le foto di una festa di compleanno. Secondo l'accusa quel giorno si sarebbe verificato uno degli episodi contestati. Secondo la difesa le immagini mostrerebbero, invece, una bambina serena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre parla col fratellino e dubita Papà accusato di abusi sulla figlia

PadovaOggi è in caricamento