Cronaca

"Massaggi anticellulite", adesca la 15enne e poi tenta di stuprarla

I fatti risalgono al 30 agosto. La ragazzina, per due mesi, ha frequentato la casa di un 50enne per sottoporsi a delle sedute di massaggio. Quel giorno la situazione sarebbe precipitata. Aperta un'inchiesta

Lui, un uomo di 50 anni. Loro, due ragazzine di 15. Non è stato difficile abbindolarle con false promesse di presunti massaggi anticellulite, approfittando della loro ingenuità per tentare ben altro. I fatti, come riportano i quotidiani locali, avrebbero avuto luogo in un comune della cintura urbana. La vicenda sarebbe andata avanti diversi mesi, fno a quando, il 30 agosto, la situazione sarebbe precipitata.

I MASSAGGI ANTICELLULITE. Il 50enne avrebbe adescato le due giovani in un bar, convincendole a raggiungerlo nella sua abitazione per prendere parte a delle sedute di messaggi. Loro avrebbero accettato, ma, mentre una delle due si sarebbe resa conto delle "particolari" attenzioni dell'uomo, ponendo fine alla storia dei massaggi, l'altra sarebbe andata avanti, continuando a frequentare quella casa.

LA TENTATA VIOLENZA. Fino al 30 agosto, quando quell'uomo molto più grande avrebbe tentato di avere un rapporto sessuale con lei. Tra grida e calci, la ragazzina sarebbe riuscita a fuggire, disperata e sotto choc. Poi il racconto di quell'incubo, prima agli amici, poi ai genitori. Con mamma e papà, la 15enne ha sporto denuncia contro il suo aggressore. Sul caso è stata aperta un inchiesta di cui è titolare il pubblico ministero Vartan Giacomelli. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Massaggi anticellulite", adesca la 15enne e poi tenta di stuprarla

PadovaOggi è in caricamento