menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenta e ferisce a una minorenne: la giovane vittima incastra il suo aguzzino

Una ragazzina è stata costretta con la forza da un pregiudicato a dargli un bacio, poi per scappare gli ha dato appuntamento due ore dopo. All'incontro però c'erano i carabinieri

Dopo le molestie subite da due ragazzine nell'Alta, torna l'incubo della pedofilia in provincia. Il nuovo episodio a Borgo Veneto, dove la prontezza di spirito di un'adolescente ha permesso di arrestare il suo persecutore.

La violenza

La ragazzina, ancora minorenne, è stata avvicinata da un 25enne straniero che conosceva di vista sabato sera alle 21. Dopo averla fermata con una scusa e aver scambiato qualche chiacchiera, l'uomo ha cambiato atteggiamento: è diventato aggressivo, ha estratto un taglierino e ha obbligato la giovane a dargli un bacio, arrivando a ferirle le braccia per costringerla. La ragazza è stata al gioco e per sfuggire al molestatore gli ha dato appuntamento un paio d'ore dopo vicino a casa, promettendo di raggiungerlo. Il marocchino le ha creduto e l'ha lasciata andare, senza capire che la trappola gli si sarebbe ritorta contro.

Incastrato

Quando la giovane è arrivata a casa, in lacrime ha confessato tutto ai genitori, che hanno chiamato i carabinieri e hanno deciso di assecondare il piano e presentarsi all'appuntamento con il malvivente. Puntuale, alle 23 l'uomo è arrivato sotto casa della vittima, ma ad aspettarlo non ha trovato la sua preda, bensì una compagine dei militari di Santa Margherita d'Adige, Solesino e Carmignano di Sant’Urbano, accorsi per essere certi di non lasciargli via di scampo.

In manette

Quando se lo sono trovato davanti, è stato chiaro che l'uomo era fortemente alterato, probabilmente sotto effetto di droga, ed è stato portato in caserma. Identificato in E.M., irregolare e con precedenti anche nel campo delle molestie, è stato accusato di violenza sessuale su minore. Vista la gravità del reato, su disposizione del pubblico ministero, l'uomo è stato portato nel carcere di Rovigo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento