menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tocca la nipotina nelle parti intime Zio "orco": per 2 anni abusò di lei

Chiesto il rinvio a giudizio per un 63enne del Padovano, accusato di violenza sessuale sulla parente, all'inizio dei fatti 15enne. L'uomo l'avrebbe palpeggiata in molte occasioni e costretta a fare altrettanto

Violenze sessuali sulla nipote minorenne. Chiesto il rinvio a giudizio, come riportano i quotidiani locali, per un 63enne del Padovano, zio di una ragazzina, all'epoca dei fatti 15enne, della quale avrebbe abusato ripetutamente per due anni, violandola nella propria intimità e sfruttando ogni occasione "buona" per metterle le mani addosso e toccarla.

ZIO "ORCO". Palpeggiamenti al seno e sotto le mutandine, prima a casa dei genitori, poi in auto dove si stavano dirigendo zio e nipote per raggiungere una località di vacanza, poi, ancora, durante il soggiorno nella casa di famiglia. La situazione sarebbe divenuta insostenibile quando, non sazio, il parente avrebbe iniziato a volere anche per sé quelle "carezze", costringendo la ragazzina a toccarlo a sua volta. Infine, non facendocela più, la vittima ha raccontato tutto. L'"orco" ora rischia il processo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento