Cronaca Madonna Pellegrina / Via Jacopo Crescini

Porta a spasso i suoi cani, un uomo cerca di stuprarla sull'argine: preso

Vittima una donna di 34 anni, residente in via Crescini a Padova, aggredita sul lungargine Scaricatore. La ragazza è stata atterrata due volte, ma è riuscita a divincolarsi e ad arrivare a casa. 21enne arrestato

Tentata violenza sessuale, a mezzanotte di martedì, sul lungargine Scaricatore. Vittima una donna di 34 anni, residente in via Crescini a Padova, aggredita da un uomo mentre stava portando a spasso i suoi due cani di piccola taglia, come fa ogni sera.

TENTATO STUPRO. Sono stati momenti di autentico terrore per la ragazza, che ha riferito ai carabinieri di essere stata atterrata dall'individuo per ben due volte, riuscendo per fortuna a sfuggire alla morsa del suo aggressore. L'uomo, senza proferire parola, l'avrebbe sorpresa da dietro, afferrandola per le braccia, stendendola a terra e facendola cadere nella parte più bassa dell'argine. Lei, urlando, scalciando e prendendolo a pugni, sarebbe riuscita a divincolarsi e scappare. 

L'INTERVENTO DEL COMPAGNO. L'uomo però non avrebbe desistito. Nella corsa disperata verso casa, sarebbe riuscito ad atterrarla nuovamente. Ancora una volta, la 34enne sarebbe riuscita a rialzarsi e fuggire. Un incubo terminato sotto casa, quando le sue grida hanno raggiunto il compagno, che, uscito dall'abitazione, avrebbe a sua volta gridato contro l'aggressore, riuscendo a metterlo in fuga.

PRESO IL PRESUNTO AGGRESSORE. Immediata la chiamata ai militari. Una pattuglia ha intercettato, A.K., un 21enne della Mauritania, a piedi, lungo l'argine. Lo straniero è stato immediatamente riconosciuto dalla vittima, certa che l'intento dell'uomo, mentre le urlava parole incomprensibili e cercava di fermarla, fosse proprio quello di stuprarla. A confermare la tesi della donna, il fatto che addosso non avesse un telefono, un portafogli o null'altro che possa far presumere un tentativo di rapina.

ARRESTATO. Il soggetto è stato arrestato e portato in carcere per tentata violenza sessuale. Lo straniero, regolare in Italia, disoccupato e incensurato, era stato soltanto sottoposto a fotosegnalamento per questioni legate al permesso di soggiorno due anni fa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a spasso i suoi cani, un uomo cerca di stuprarla sull'argine: preso

PadovaOggi è in caricamento