menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si allunga la schiera delle vittime dell'ex carabiniere, se ne aggiungono quattordici

Narcotizzate per poi essere stuprate nel suo appartamento: sale ancora il numero delle donne che sarebbero state abusate dall'ex militare

Sale ancora il numero delle presunte vittime dell'ex carabiniere 36enne già condannato a 6 anni e 6 mesi con l'accusa di avere violentato una sedicenne australiana, ospitata nella sua abitazione all'Arcella a Padova durante un viaggio in città, e precedentemente adescata tramite il sito "Couchsurfing".


RINVIO A GIUDIZIO. Come riportano i quotidiani locali, se ne sarebbero aggiunte, dunque, altre quattordici, tutte straniere, adescate tramite la rete di internet: ora per lui si aprono le porte di un altro processo sempre per violenza sessuale aggravata. Un'accusa che rischia di non esaurirsi: chissà quante altre presunte vittime dello stupratore seriale potrebbero ancora spuntare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento