Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, Figliuolo a Padova: «Maggio sarà un mese di transizione, ma a giugno ci sarà la svolta»

Il commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 è rimasto piacevolmente sorpreso da quanto visto in Fiera: «Qui a Padova c'è un hub davvero incredibile, strutturato su due padiglioni capaci di arrivare a 10mila somministrazioni giornaliere a pieno regime»

Queste le dichiarazioni rilasciate dal generale Figliuolo, in visita alla Fiera di Padova: «A livello di vaccinazioni il Veneto è in testa a livello nazionale in quasi tutti i parametri. Mi fa davvero piacere la sinergia che si è creata tra la Regione e le altre componenti, certi numeri si ottengono solo con una grande capacità organizzativa. Lasciatemi ringraziare soprattutto i medici e gli infermieri. Qui a Padova c'è un hub davvero incredibile, strutturato su due padiglioni capaci di arrivare a 10mila somministrazioni giornaliere a pieno regime, ed è la sinergia tra Camera di Commercio, Comune e Regione a rendere tutto possibile, senza dimenticare la grande Università di Padova. Da lunedì partono le prenotazioni per gli Over 40, probabilmente i primi quarantenni verranno poi vaccinati tra fine maggio e inizio giugno e poi se a giugno arriveranno i 20 milioni di vaccini stimati a livello nazionale si potrà dare respiro alle aziende andando in parallelo e scendere verso le altre classi, soprattutto le classi produttive. Astrazeneca anche agli Under 60? L'Ema dice che il vaccino è buono, poi l'Aifa ha dato delle raccomandazioni mentre adesso il comitato tecnico scientifico ora sta facendo ulteriori valutazioni. Maggio sarà un mese di transizione, ma a giugno ci sarà la svolta»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Figliuolo a Padova: «Maggio sarà un mese di transizione, ma a giugno ci sarà la svolta»

PadovaOggi è in caricamento