menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vivono fuori città ma buttano i rifiuti a Padova: multati

Pizzicati dalla Polizia Locale altri tre “furbetti” provenienti da fuori città che scaricavano a Padova i loro rifiuti. Il commento dell’assessora all’ambiente Chiara Gallani

Nell'ultimo fine settimana, la squadra tutela del territorio della  Polizia Locale ha svolto, in abiti borghesi un servizio specifico per il controllo del  corretto conferimento dei rifiuti in ambito urbano. A  seguito di diverse segnalazioni di cittadini che evidenzoiavano diverse irregolarità nel deposito dei rifiuti domestici, l'appostamento  degli agenti in borghese è stato eseguito in via Longhin.

Controlli

Durante il  periodo di controllo  sono state sanzionate tre persone residenti in  comuni limitrofi alla città che, a bordo del proprio veicolo, fermandosi  in corrispondenza delle isole ecologiche, depositavano alcuni sacchi  all'interno dei contenitori per il secco non riciclabile.  Tutti i trasgressori hanno dichiarato che i rifiuti erano stati prodotti  presso le rispettive abitazioni situate fuori comune e che per comodità  usufruivano dei punti di raccolta presenti nella città di Padova. A  ciascuno di essi è stata quindi elevata una sanzione di 300 euro per la  violazione del regolamento comunale.  I controlli specifici proseguiranno anche in altre zone della città dove  sono stati evidenziati i medesimi comportamenti scorretti.

Commento

«Questo fenomeno del trasporto dei rifiuti domestici da un comune limitrofo al nostro, insieme a quello dell’abbandono di rifiuti  che dovrebbero invece essere conferiti nei centri  di raccolta comunali continua ad essere oggetto della nostra attenzione- dichiara l’assessora all’ambiente Chiara Gallani – e di concerto con la nostra Polizia Locale, che ringrazio continueremo a scoprire, identificare e multare questi furbetti.   Non si tratta solo infatti di gravare con i propri rifiuti su un servizio di un altro comune, cosa di per sé già grave, ma anche spesso di tentare di evitare di differenziare o di conferire in maniera corretta nei centri di raccolta i propri rifiuti.  Parallelamente all’attività repressiva svolta egregiamente dalla Polizia Locale continueremo anche  le campagne di informazione e sensibilizzazione sui vantaggi, che tutti abbiamo, dal riciclo dei rifiuti e dal coretto conferimento di quelli  speciali od ingombranti. Padova ha dimostrato di essere una città molto sensibile su questo tema e il riconoscimento avuto recentemente come eccellenza nel recupero della carta e del cartone, è un segnale che la corretta gestione dei propri rifiuti è oramai un fatto acquisto dalla maggior parte dei cittadini cosi come l’uso della cintura di sicurezza o del casco in moto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento