Volantini illegali: sala scommesse in Stazione chiusa per 15 giorni

La licenza al titolare del punto Snai, denunciato anche per omesso controllo e contraffazione, è stata sospesa dal questore Montemagno in seguito al ritrovamento di fogli recanti i falsi loghi del ministero dell'Interno e della Questura euganea che invitavano gli extracomunitari "balordi" a non entrare nel locale

La sala scommesse in Stazione

Volantini stampati su carta intestata recante i loghi contraffatti del ministero dell'Interno e della Questura di Padova per disincentivare l'ingresso di extracomunitari "balordi" all'interno del locale. Il materiale è stato trovato in circolazione tra i clienti della sala scommesse in Stazione a Padova, sempre oggetto di attenzione da parte delle forze dell'ordine che vi si presentano frequentamente per dei controlli.

LO STOP. I volantini in questione, di fatto dei documenti contraffatti, hanno provocato la reazione della polizia euganea. Il questore Vincenzo Montemagno ha imposto la chiusura, da venerdì scorso, per 15 giorni, della sala scommesse ed il titolare - che però si è detto estraneo alla diffusione del materiale - è stato denunciato per omesso controllo, falso e contraffazione dei loghi del ministero dell’Interno e della questura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento