Voltabarozzo, perde la testa: calci, pugni e morsi a convivente e figlia

Arrestato un 38enne per tentato omicidio. L'uomo nella colluttazione ha ferito anche un carabiniere. Le due donne sono ricoverate in ospedale

Corpulento e molto aggressivo, un 38enne di Voltabarozzo si è scagliato questa mattina presto contro la convivente e la loro figlia, infliggendo loro calci, pugni e morsi.

Sul posto sono intervenuti i militari dell'arma che, assieme ai vigili del fuoco e agli agenti della questura sono riusciti a bloccare il violento pestaggio prima che fosse troppo tardi. Durante gli attimi concitati della colluttazione, un carabiniere è rimasto contuso.

Le donne sono state tratte in salvo e portate all'ospedale cittadino dove si trovano ricoverate per le cure del caso. L'aggressore è stato portato in carcere, al Due Palazzi, dove si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria. L'accusa per lui è di tentato omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

  • Un corpo riaffiora dal canale. Il deambulatore abbandonato prima della tragedia

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

Torna su
PadovaOggi è in caricamento