rotate-mobile
Cronaca

Vota i luoghi del cuore: in arrivo la nona edizione dell'iniziativa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Dal 30 maggio al 30 novembre vota i luoghi che ti hanno emozionato e salvali.

L'EVENTO

Luoghi del cuore è un modo di dire entrato ormai nel lessico comune e utilizzato abitualmente per indicare luoghi unici, una mappa variegata e sorprendente formata da siti per noi speciali perché legati alla nostra identità e alla nostra memoria. Piccoli o grandi, famosi o sconosciuti, questi luoghi ci emozionano e raccontano la nostra storia personale: un sogno, una scoperta, una gioia, un rifugio. Vederli in stato di degrado o di abbandono, senza la cura necessaria a proteggerli o un’adeguata valorizzazione per farli conoscere, ci rattrista, ci ferisce ma ci fa anche impegnare e lottare per offrirgli un futuro.

Ora torna l’opportunità che tanti italiani aspettano per dare concretezza a questo impegno e dare voce alle loro richieste e ai loro desideri. Grazie alla 9ª edizione de I Luoghi del Cuore sarà nuovamente possibile votare e cambiare il destino dei luoghi che amiamo.

Il censimento è gratuito e aperto a tutti. Ognuno può votare tutti i luoghi che desidera, ma per ogni luogo può esprimere un solo voto.

E’ possibile votare alternativamente:

  • sul sito www.iluoghidelcuore.it
  • attraverso gli appositi moduli di raccolta firme scaricabili dal sito (direttamente dalla scheda del luogo) o da richiedere al FAI (iluoghidelcuore@fondoambiente.it)
  • con le cartoline di voto presso le filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo
  • con l’App FAI

La classifica è composta dalla somma, per ogni luogo del cuore, dei voti on line e di quelli cartacei. Non ci sono limiti per la partecipazione, tutti possono votare: italiani e stranieri, maggiorenni e minorenni.

Per le raccolte firme nelle scuole esistono appositi moduli per gli studenti minorenni scaricabili dal sito (direttamente dalla scheda del luogo) o da richiedere al FAI (iluoghidelcuore@fondoambiente.it)

Oltre alle persone singole, possono partecipare sostenendo uno o più luoghi e raccogliendo voti:

  • gruppi di cittadini riuniti in associazioni, comitati ecc… Non è necessario che i gruppi siano costituiti legalmente
  • enti pubblici come Comuni, Scuole, ecc...
  • enti privati come Parrocchie, fondazioni, musei, aziende, ecc...

E’ possibile votare tutti i luoghi che si vogliono purché una sola volta. 

Il censimento è rivolto a luoghi che abbiano un valore sociale, identitario, affettivo e siano pertinenti con l’attività del FAI e la sua missione:

  • beni ambientali, ecclesiastici, urbanistici, archeologici, architettonici
  • patrimonio intangibile
  • tutti i luoghi di pubblico interesse anche se di proprietà privata

Dopo ogni censimento, il FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione dei Luoghi del Cuore un budget di 400mila euro.

Una parte viene destinata ai tre vincitori (primo, secondo e terzo classificato a livello nazionale) la cifra restante viene assegnata attraverso le “Linee Guida per la selezione degli interventi”, un bando a cui possono partecipare tutti i luoghi che hanno raggiunto una soglia minima di voti, presentando progetti concreti. Nel 2018 la soglia minima di voti per partecipare al bando è 2mila. Per maggiori informazioni sulle “Linee Guida” clicca QUI.

Inoltre, la Fondazione scrive a tutti i Sindaci dei Comuni coinvolti per informarli di quali luoghi sono stati votati sul loro territorio e per invitarli a prendersene cura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vota i luoghi del cuore: in arrivo la nona edizione dell'iniziativa

PadovaOggi è in caricamento