rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Montegrotto Terme

West Nile, un cluster anche a Montegrotto Terme

«Il comune - sottolinea il sindaco, Riccardo Mortandello - sta facendo regolarmente tutti i trattamenti larvicidi, ma dopo avere ricevuto questa notiza è scattato subito il piano della disinfestazione, un trattamento aggiuntivo a cura della Ulss»

Il sindaco Riccardo Mortandello è stato contattato dalla Ulss 6 che ha comunicato la presenza di un focolaio di West Nile a Montegrotto Terme. Sono due i cittadini che hanno contratto la malattia. Per questo è previsto un intervento straordinario di disinfestazione. 

Montegrotto Terme

«Il comune - sottolinea il sindaco, Riccardo Mortandello - sta facendo regolarmente tutti i trattamenti larvicidi, ma dopo avere ricevuto questa notiza è scattato subito il piano della disinfestazione, un trattamento aggiuntivo a cura della Ulss». L'intervento di disinfestazione straordinaria si effettuerà in due distinti momenti in un raggio di 200 m rispetto al domicilio dei casi: il 25 agosto a partire dalle 11.00 ci sarà un intervento porta a porta (rimozione focolai larvali, larvicida ed eventuali altre bonifiche necessarie) e uno larvicida su pubblica via. Nella stessa serata a partire dalle 23.50 fino alle 4.00 sarà invece effetuato l'intervento adulticida su tutta la via e che sarà effettuato durante la notte. I due casi si sono verificati n via Campagna Bassa e in via Scavi. 

West Nile

In tutta la provincia di Padova si contano141 casi in totale, di cui 63 forme neuroinvasive. Attualmente sono ricoverati negli ospedali della Ulss 6, 26 pazienti di cui 6 si trovano in terapia intensiva. Ad oggi sono in totale sei i deceduti da West Nile in provincia. L'ultimo un ultraottantenne che ha perso la vita due sere fa, nell'ospedale di Padova. 

Residenti

Il Comune di Montegrotto Terme ha emesso un’ordinanza per chiedere a tutti i cittadini di consentire l’accesso nelle loro aree private degli operatori della ditta Triveneta incaricata del servizio di disinfestazione, per l’effettuazione dei trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti in area privata. Ai cittadini viene anche raccomandato di chiudere le finestre durante le ore di esecuzione del trattamento di disinfestazione adulticida, a partire dalle ore 23,50 del 25 agosto e fino al termine delle operazioni previste per le ore 04.00 di notte del 26 agosto. 

Aria e cibo

È inoltre importante, prima del trattamento adulticida notturno, raccogliere la verdura e la frutta degli orti pronta al consumo o proteggere le piante con teli di plastica in modo che non sia direttamente investita dal prodotto insetticida; coprire con teli in plastica eventuali fioriture in corso; tenere al chiuso gli animali domestici e proteggere i loro ricoveri e suppellettili (ciotole, abbeveratoi, ecc.) con teli di plastica e restare al chiuso con finestre e porte ben chiuse e sospendere il funzionamento di impianti di ricambio d'aria.

Pulizia

Dopo il  trattamento si raccomanda di pulire con acqua e sapone di mobili, suppellettili e giochi dei bambini lasciati all'esterno e che siano stati esposti al trattamento e in caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida lavare abbondantemente la parte interessata con acqua e sapone.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

West Nile, un cluster anche a Montegrotto Terme

PadovaOggi è in caricamento