Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Writers alla resa dei conti: maxi risarcimento di oltre 100mila euro

125 edifici imbrattati, e danni per migliaia di euro. Erano stati incastrati a marzo i quattro responsabili, dopo una fitta indagine affidata ai carabinieri di Padova. Ora dovranno ripristinare le pareti vandalizzate

Hanno imbrattato i muri dell'intera città, senza risparmiare edifici storici, abitazioni e quant'altro. Ora, per i quattro writers che hanno vandalizzato le mura patavine è arrivato il momento della resa dei conti: oltre 100mila euro di risarcimento danni.

LE INDAGINI. Al termine di una complessa attività investigativa, i carabinieri della compagnia di Padova erano riusciti ad individuare i principali autori della maggior parte dei graffiti che hanno imbrattato il centro storico e la prima periferia di Padova. I militari dell'Arma avevano eseguito diverse perquisizioni, recuperando il materiale impiegato per la realizzazione dei murales e i relativi bozzetti. La "caccia al vandalo" si era conclusa a fine marzo con quattro giovani denunciati, tra cui un minore e altri tre di 25, 19 e 18 anni.

LA RESA DEI CNTI. Ora, come riporta Il Mattino di Padova, i ragazzi dovranno pagare, e non cifre da poco. In città infatti sarebbero ben 125 gli edifici "ripassati", e la stima dei danni sarebbe stata quantificata in oltre 100mila euro. Il pubblico ministero Sergio Dini avrebbe richiesto per i tre maggiorenni i decreti penali di condanna, su cui si pronuncerà il gip. Il minore sarebbe invece stato affidato al tribunale dei minori. Il quartetto dovrà rispondere di "danneggiamento plurimo continuato e aggravato". Inoltre, tutte le pareti dovranno tornare pulite. Al 25enne, toccherà provvedere alla sistemazione di 80 edifici. Quindici ciascuno gli altri responsabili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Writers alla resa dei conti: maxi risarcimento di oltre 100mila euro

PadovaOggi è in caricamento