Zaia a presidenza consiglio: “Volo speciale per rientro prof. Cariolaro, grave in ospedale cinese”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha scritto oggi una lettera al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Filippo Patroni Griffi, sollecitando un intervento umanitario che consenta il rapido rientro in patria dalla Cina di David Cariolaro, docente presso la Xianjiatong – Liverpool University di Suzhou (provincia di Jiangsu). Da circa quaranta giorni, Cariolaro è ricoverato in gravissime condizioni presso la rianimazione del Koolon Hospital di Suzhou.

L’intervento della Presidenza del Consiglio è sollecitato da Zaia al fine di reperire un aeromobile adeguato allo stato di grave salute del docente che consenta di non interrompere la somministrazione delle cure intensive cui è sottoposto. “Siamo in contatto con il Console d’Italia a Shanghai, ministro Vincenzo De Luca – scrive Zaia a Patroni Griffi - che segue personalmente la questione e che ha mobilitato la solidarietà dei connazionali colà residenti. Si pone ora quindi il problema del rientro in Italia e vi è l’esigenza di un volo speciale dalla Cina che permetta il trasporto senza l'interruzione delle cure intensive di cui il prof. Cariolaro ha bisogno”. “Mi rivolgo dunque a Lei – conclude Zaia - per chiederLe se la Presidenza del Consiglio dei Ministri può prendersi carico della questione”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento