menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La giornata a Padova

La giornata a Padova

Zanardi ospite al liceo sportivo di Padova: "Siate curiosi, io mi sento ancora per strada"

Il campione di handbike ed ex pilota automobilistico è intervenuto al liceo scientifico di Padova per una conferenza, che si è conclusa con la consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli. Per tutti parole di coraggio

Sarà pure un modello per tutti, giovani e adulti, sportivi e non, ma nel presentarsi agli studenti del Gymnasium Patavinum Sport Alex Zanardi non ha risparmiato una battuta mostrando tutta la sua umiltà: "Sono io a invidiare la vostra età, ma in un certo senso sono come voi, perché mi sento ancora per strada". Il campione di handbike ed ex pilota automobilistico è stato ospite stamattina del liceo scientifico sportivo di Padova per una conferenza, che si è conclusa con la consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli.
 
CORAGGIO. Nel suo intervento, sollecitato anche dalle molte domande dei ragazzi, lo sportivo ha dispensato consigli portando molti episodi della sua variegata e lunga carriera come esempio: "Siate curiosi" ha ripetuto molte volte, "trovate la vostra passione e seguitela" senza perdere coraggio nelle difficoltà, ma ragionando su come superarle. Come alla prima esperienza paraciclistica ai mondiali del 2009 a Bogogno (Novara): Alex era arrivato oltre 5 minuti dopo il vincitore, Oscar Sanchez. "Ho pensato di mollare: l’handbike non faceva per me. Mi avevano detto per consolarmi che Sanchez era dopato, ma non ci ho creduto. Poi, ho ragionato su quello che potevo fare per migliorare la tecnica e il mezzo… e ora Sanchez finisce spesso dietro a Zanardi!". Fra gli studenti del Gymnasium ci sono molti giovani che stanno costruendo la loro carriera professionale nel mondo dello sport: a loro in modo particolare Zanardi si è rivolto ricordando che ogni risultato è frutto di studio e impegno e augurando loro di «vivere situazioni emotive così belle e complicate» come una gara olimpica.

 
BORSE DI STUDIO. Il campione ha partecipato alla consegna delle borse di studio, intitolate alla prof.ssa Maria Gottardo, preside storica del Gymnasium mancata nel 2015: a meritarle Giulia Grasso (IIIA), nuotatrice e Alessia Bettiol (VA), tennista. A ricordo della giornata Mattia Scandolaro (IIIA), componente della squadra nazionale di basket in carrozzina, ha consegnato a Zanardi una targa e la felpa della scuola.?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento