Federico Zanon e Stefania Vecchia, due padovani confermati nel Cda Enpap

Alle elezioni ENPAP (ente previdenza psicologi) sono stati confermati numerosi psicologi provenienti dal Veneto. Nel CDA, su cinque componenti, due provengono da Padova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si sono tenute dal 27 febbraio al 3 marzo le elezioni per il rinnovo del vertice ENPAP (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi). I risultati hanno visto una netta prevalenza dei candidati dell’associazione di politica professionale AltraPsicologia: con un plebiscito sono stati infatti riconfermati nel Consiglio di Amministrazione dell’ENPAP i quattro candidati uscenti di AltraPsicologia sui cinque che amministrano l’Ente, mentre al CIG (Consiglio di Indirizzo Generale) AltraPsicologia ha ottenuto un risultato eccezionale conseguendo ben trentadue eletti, conquistando così la maggioranza assoluta dei cinquanta componenti Dal Veneto, e precisamente da Padova, provengono ben due componenti del Consiglio di Amministrazione ENPAP: Federico Zanon e Stefania Vecchia.

I veneti di AltraPsicologia che entrano nel CIG dell’Ente sono: Emiliano Guarinon (Verona) , Luca Pezzullo (Padova) e Fortunata Pizzoferro (Treviso). “Il successo dei nostri candidati - afferma Emiliano Guarinon, psicologo veronese riconfermato al CIG e coordinatore regionale di AltraPsicologia Veneto - deriva da una gestione del nostro Ente di previdenza basata sulla ricerca di soluzioni ai reali bisogni dei colleghi, frutto di un lavoro lungo quattro anni teso a rendere trasparente e accessibile l’ENPAP. Siamo subentrati ad una gestione fallimentare e coinvolta nello scandalo di Via della Stamperia, per arrivare ad essere definiti dalla stampa economica come modello di trasparenza a livello europeo ed esempio da seguire per quanto riguarda gli investimenti dalle altre Casse Previdenziali. Sono orgoglioso - prosegue Guarinon - di far parte di questo gruppo e di aver contribuito nel mio piccolo a rendere tutto ciò possibile. Ci attendono altri quattro anni in cui non mancherà di certo l’impegno, le idee e la voglia di continuare a migliorare i servizi che l’ente può offrire, in primis alle colleghe psicologhe, come ad esempio il pacchetto maternità che in molti ci invidiano, e altri a sostegno di tutti i professionisti iscritti. Abbiamo inoltre introdotto il voto elettronico che ci ha consentito di risparmiare oltre un milione di euro che potrà essere utilizzato per implementare nuove soluzioni. L’altra sfida che ci attende è quella di avvicinare ancor di più i colleghi e far crescere una corretta cultura previdenziale.”

AltraPsicologia è l’associazione nazionale di categoria degli psicologi che si occupa di politica professionale. Nata nel 2005 per promuovere un miglioramento della cultura psicologica e della professione di psicologo, intende rappresentare i circa 100mila Psicologi e Psicologhe iscritte/i all’Ordine. Attualmente, AltraPsicologia conta alcune migliaia di associati e continua con il suo impegno nelle istituzioni e nella società civile per l’informazione, la tutela e la promozione della psicologia in tutti i settori. Amministra diversi Ordini regionali e la cassa di previdenza ENPAP, oltre a essere presente in minoranza in molti altri Ordini regionali. Il suo vertice è tenuto da un direttivo di nove persone eletto dai soci ordinari. Presidente è Federico Zanon e vicepresidente Paola Biondi.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento