menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anni di abusi sulle sue due nipotine Zio pedofilo condannato a 7 anni

Sette anni e quattro mesi di reclusione per il 52enne colpevole di avere violentato le due ragazzine, oggi di 17 e 20 anni. La sentenza, di lunedì pomeriggio, prevede anche un risarcimento di 800mila euro

Violenza sessuale aggravata e continuata sulle due nipotine minorenni. Lunedì pomeriggio, come riportano i quotidiani locali, la condanna con rito abbreviato a sette anni e quattro mesi di reclusione per il 52enne, ex responsabile commerciale di una televisione privata locale. Il giudice, Lara Fortuna, ha accolto le requisitoria del pubblico ministero Francesco Tonon, che aveva chiesto nove anni e quattro mesi, concedendo però le attenuanti generiche. Lo zio pedofilo sconterà la pena ai domiciliari nella sua casa di Borca di Cadore nel Bellunese.

LA DIFESA DELLO ZIO: "Io, violentato da piccolo"

GLI ABUSI. L'uomo sarebbe colpevole di abusi protrattisi per anni su quelle due bambine (all'epoca dei fatti), che oggi hanno 17 e 20 anni. Era stata una vicina di casa al mare, a Bibione, ad accorgersi degli atteggiamenti morbosi dello zio nei confronti delle ragazzine e a lanciare l'allarme. Da allora erano scattate le indagini e il 30 novembre scorso le manette. Il 52enne, difeso dall'avvocato penalista Emanuele Fragasso, dovrà inoltre risarcire per 800mila euro le vittime, assistite da Giovanni Chiello ed Emanuele Scieri: 400mila per la più piccola, 300mila per la maggiore e 100mila per i genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento