Cronaca Mortise / Via Mortise

Zona Mortise, sequestrati quasi 19 chili di marijuana: arrestati 2 giovani spacciatori

La droga era nascosta in un piccolo bilocale adibito a dormitorio. In casa sono stati trovati oltre 3mila euro in contanti, provento di attività illecite

Venerdì sono finiti in manette due spacciatori, trovati in possesso di quasi 19 chili di marijuana e di oltre 3mila euro in contanti. I due arrestati di origine africana sono K.O., 27 anni e D.U., 24 anni. Entrambi vivono in un condominio in via Mortise a Padova, all’interno di un piccolo bilocale adibito a dormitorio assieme ad altre due nigeriane.

I CONTROLLI.

Nell’ambito dei serrati controlli del territorio svolti nelle zone ad altro degrado della città, con lo scopo primario di svolgere un’efficace azione di prevenzione e contrasto alla diffusione e allo smercio di sostanze stupefacenti, i militari del nucleo operativo e radiomobile unitamente a quelli della stazione carabinieri di Padova, nella mattinata di venerdì, in via Mortise hanno controllato un cittadino nigeriano che si aggirava in sella ad una bicicletta, dopo averlo visto uscire da un vicino condominio.

I SOSPETTI.

Il soggetto, con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, aveva un atteggiamento sospetto e quindi i militari hanno deciso procedere ad un controllo domiciliare. All’interno del piccolo bilocale sono state trovate altre due donne nigeriane risultate estranee ai fatti, ed un uomo, D.U., proveniente da Roma. Sono stati rinvenuti e sequestrati: 31 involucri, in cellophane di colore trasparente, contenenti dosi di marijuana per un peso complessivo di 18,8 chili, pronti per essere ceduti; 3 bilancini di precisione; materiale atto al confezionamento; 5 cellulari e 3.330 euro in contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Mortise, sequestrati quasi 19 chili di marijuana: arrestati 2 giovani spacciatori

PadovaOggi è in caricamento