rotate-mobile
Economia

80 milioni di euro per gli Enti del Terzo Settore impegnati nell’emergenza Covid-19

Scade il 4 febbraio 2022, l’avviso dell’Agenzia per la Coesione Sociale per l’erogazione di finanziamenti ad Organizzazioni di volontariato

Scade il 4 febbraio 2022, l’avviso dell’Agenzia per la Coesione Sociale per l’erogazione di finanziamenti ad Organizzazioni di volontariato, Associazioni di promozione sociale e Organizzazioni non lucrative di utilità sociale impegnate nell’emergenza covid-19 nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Lombardia e Veneto.

Avviso

L’Avviso, pubblicato lo scorso 22 dicembre, prevede un investimento pari a 80 milioni di euro di cui 16 milioni dedicati alle Regioni Lombardia e Veneto e nasce dalla collaborazione tra l’Agenzia della Coesione Territoriale e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (DG Terzo settore) con il coinvolgimento delle Regioni interessate e del Forum del Terzo settore. L’Avviso di finanziamento che prevede un importo massimo erogabile di 10.000 euro ad associazione nasce per sostenere gli Enti del Terzo settore impegnati nel fronteggiare l’emergenza COVID 19 che abbiano subito perdite di bilancio nel 2020, rispetto alle entrate 2019.

Enti

I contributi agli Enti destinatari saranno erogati con procedura semplificata - è necessario lo SPID - previa verifica di regolarità anche in materia contributiva e fiscale. Il CSV di Padova e Rovigo è a disposizione delle oltre 1500 associazioni di Padova e Rovigo che, avendone i requisiti, intendono usufruire di questa importante occasione di finanziamento garantendo un supporto nell’invio della documentazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

80 milioni di euro per gli Enti del Terzo Settore impegnati nell’emergenza Covid-19

PadovaOggi è in caricamento